Seguici    
Accedi
 

Arte.eco - L`Arte Povera

La povertà è un valore per l’arte, l’espressione “arte povera” è coniata nel 1967 da Germano Celant, in occasione di una mostra in cui alcuni artisti espongono opere dal carattere estremamente elementare. L’arte povera rinuncia all’opulenza della forma e  si rivolge alla radicalità dei segni, di cose che appartengono al mondo naturale, tutte cose semplici ma dal grande potenziale espressivo. Il 1967 è anche l’anno della “Venere degli Stracci”, opera di Michelangelo Pistoletto, che congiunge classicità della scultura e attualità dell’istallazione, è l’attualità della tradizione storica, che rientra attraverso tematiche molto più aperte sull’attualità, come l’ambiente.

Vedi le altre puntate

scuola.eco

info.eco

arte.eco

info.eco

arte.eco

Arte.eco - L`Arte Povera

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo