Seguici    
Accedi
 

Badoglio annuncia l`armistizio

8 settembre 1943

Badoglio annuncia l’armistizio, l’esercito nel caos.

Con il Proclama Badoglio, che fa seguito a quello del generale Dwight Eisenhower lanciato da Radio Algeri un'ora prima, viene reso pubblico via radio l'armistizio di Cassibile firmato per l'Italia il 3 settembre. Colto di sorpresa dall’annuncio, e senza ordini o piani da seguire, l’esercito è allo sbando. Il mattino successivo il Re, la regina, il principe ereditario e Badoglio, fuggono da Roma per raggiungere Brindisi e mettersi così in salvo sotto la protezione dell'esercito Alleato. Le armate tedesche della Wehrmacht e delle SS presenti in Italia approfittano del caos per occupare tutti i centri nevralgici del paese, soffocando sul nascere i pochi tentativi di resistenza posti in atto da reparti dell'esercito italiano. Tra i soldati che riescono a sfuggire ai tedeschi, molti si rifugiano in montagna costituendo i primi nuclei del movimento partigiano.

Vedi le altre puntate