Seguici    
Accedi
 

Benjamin Franklin e i suoi studi. L`Universo della Meccanica

Nella serie L'Universo della Meccanica si ripercorre la storia delle leggi della meccanica, dalle intuizioni di Galileo (Pisa 1564 - Arcetri, Firenze 1642) alla teoria della relatività.
In questa unità si ripercorrono i numerosi studi che Benjamin Franklin (1706-1790) fece nell’arco della sua vita. Si riporta la sua teoria sul fluido elettrico e sul comportamento dei corpi caricati positivamente e negativamente.
Franklin, che inizialmente lavorava nel mondo dell'editoria, dal 1748 si dedicò completamente alle scienze, mantenendo comunque la sua indole da giornalista. Fu l’inventore della sedia a dondolo e delle lenti bifocali oltre che del parafulmine; fu il primo ad utilizzare l’elettroshock in campo medico e il primo ad abbandonarlo riconoscendo che non aveva nessun effetto benefico.
La sua teoria più importante e innovativa fu la teoria dell’unicità del fluido elettrico. Secondo Franklin, infatti, esiste un unico fluido elettrico distribuito in tutti i corpi. Se un corpo contiene fluido in eccesso è elettrizzato positivamente, se contiene meno fluido elettrico è elettrizzato negativamente.
Strofinando tra loro due corpi, parte del fluido elettrico passa da un corpo all’altro; uno si carica positivamente e l’altro negativamente, e i segni elettrici su entrambi i corpi hanno la stessa intensità.

Vedi le altre puntate