Seguici    
Accedi
 

Bentornato Brontosauro!

Ora forse non lo rammentate, ma c'e' stato un tempo in cui anche voi avete fatto parte del dualistico mondo che vedeva contrapposti, proprio come Superman/Batman, Beatles/Rolling Stones, eccetera, il brontosauro e il tirannosauro. Benché quest'ultimo l'abbia sempre fatta da padrone, il sauropode (dinosauro erbivoro) ha sempre avuto i suoi "eccentrici" estimatori tra gli adolescenti di tutto il mondo.
La contrapposizione e' valida anche se con ogni probabilita' i due dinosauri non s'incontrarono mai avendo vissuto ere geologiche differenti: giurassico il primo, cretacico il secondo. Ma questo poco importa: neanche Batman e Superman si sono mai incontrati. 

Ora la cattiva notizia è questa: mentre tutti, a parte i paleontologi, eravamo impegnati a crescere e a comportarci d'adulti, il brontosauro veniva, per così dire, declassato, un po' come e' accaduto a Plutone. In un certo senso il brontosauro ci veniva portato via per essere classificato come apatosaurus. In realta' la cosa avveniva nel 1903 cosi' che parecchie generazioni di adolescenti hanno inconsapevolmente continuato a parteggiare per una sotto specie. 

La buona notizia è che un esaustivo studio condotto da paleontologi ci restituisce il brontosauro come specie distinta dagli apatosaurus rendendo la sfida con il rivale di sempre, il tirannosauro, alla pari.

Festeggiamo la notizia proponendovi il cortometraggio d'animazione Gertie il dinosauro realizzato da Winsor McCay nel 1914. Si tratta di un'animazione molto importante perché collocata ai primordi del cinema (nella sua epoca giurassica per così dire) e perché è la prima ad utilizzare tecniche miste di ripresa e animazione. Ovviamente il protagonista è un brontosauro.

Bentornato brontosauro! 
 

Vedi le altre puntate