Seguici    
Accedi
 

Dal gesto alla parola

Il linguaggio si apprende fin da bambini ma ciò dipende dal fatto che siamo strutturati geneticamente per parlare.Tuttavia la comunicazione esiste già anche nelle scimmie, come ci illustra il Prof. Leonardo Fogassi, neuroscienziato e docente. Una delle teorie che sostiene l’evoluzione del linguaggio propone che esso sia derivato dai gesti, in quanto il sistema dei gesti, rispetto a quello delle vocalizzazioni, è più flessibile e capace di creare nuove combinazioni di elementi. Ciò è supportato anche dal fatto che le aree cerebrali della scimmia che controllano le azioni manuali (da cui i gesti) sono considerate omologhe di aree che si trovano nell’uomo.Nella scimmia sono stati trovati anche neuroni specchio comunicativi (espressioni comunicative tipiche del macaco). E’ quindi possibile che da queste aree dei nostri progenitori sia derivato un meccanismo capace di capire le espressioni comunicative del conspecifico e che questo meccanismo, una volta che l’apparato vocale è diventato più sofisticato, sia stato trasferito anche al linguaggio parlato.

Vedi le altre puntate

Talks

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo