Seguici    
Accedi
 
 FameLab, la finale l`8 maggio a Milano

FameLab, la finale l`8 maggio a Milano

La competizione FameLab Italia nel 2019 ha previsto lo svolgimento di pre-selezioni e selezioni locali in 12 città, dalle quali sono stati selezionati i 20 finalisti che partecipano alla FameLab Masterclass, un workshop di formazione in comunicazione della scienza che si è svolta a Perugia dal 12 al 14 aprile 2019. I finalisti si affronteranno nella Finale Nazionale del concorso l’8 maggio 2019 a Milano presso Auditorium di Milano – Fondazione Cariplo. L’evento è inserito nel programma della Maratona delle Stem che chiude la manifestazione Stem in the City organizzata dal Comune di Milano ed è realizzato in collaborazione con INFN, INAF e Rai Cultura.

La finale internazionale di FameLab, nella quale l’unico vincitore italiano si confronterà con i concorrenti provenienti da tutto il mondo, si svolgerà dal 5 al 6 giugno 2019 in Gran Bretagna, durante il Cheltenham Science Festival.

FameLab è una competizione internazionale per giovani ricercatori scientifici con il talento della comunicazione. È un evento ideato dal Cheltenham Festivals e promosso a livello mondiale dal British Council in oltre 30 differenti paesi. In Italia l’evento è organizzato da Psiquadro in collaborazione con il British Council Italia. FameLab è il primo talent della scienza,  la competizione internazionale di comunicazione scientifica per giovani ricercatori e studenti universitari.
I partecipanti hanno solo tre minuti per conquistare giudici e pubblico parlando di un tema scientifico che li appassiona e che raccontano con con chiarezza, esattezza e carisma.
Ideato nel 2005 dal Cheltenham Science Festival coinvolge oggi oltre 30 paesi in tutto il mondo e dal 2012 si svolge in Italia grazie alla collaborazione tra Psiquadro, coordinatore nazionale, e British Council Italia, l’ente culturale britannico che ne ha promosso la diffusione a livello globale.
Dal 2012 ad oggi FameLab Italia ha toccato 18 città e coinvolto oltre 700 giovani ricercatori grazie ad una collaborazione con più di 70 partner culturali tra Università, Istituti di Ricerca e enti pubblici, società di comunicazione della scienza, musei e media partner.

Vedi le altre puntate