Seguici    
Accedi
 

Francesco Valentini: che cos`è la politica. Aforismi

Il filosofo Francesco Valentini (Cosenza, 1924 - Roma 2009), in un'intervista dell'Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche, definisce la politica come azione in senso eminente, azione compiuta in nome della comunità, dove per comunità si intende propriamente lo Stato. Se colui che agisce proietta i suoi fini su un futuro che ancora non conosce, il discorso intorno ai fini non può essere dichiarativo, e perciò suscettibile di un valore di verità, ma esortativo e oratorio. Solo lo storico del futuro potrà stabilire se in quel discorso è stata formulata una menzogna o non piuttosto una esortazione che ha avuto la sua efficacia. Ma la validità dell'azione politica non è misurata unicamente dal suo successo. Anche per Machiavelli, il principe che conquista lo Stato con la scelleratezza non è encomiabile allo stesso titolo di quello che lo conquista con la virtù. E secondo Aristotele il fine dello Stato non è il vivere, ma il "vivere bene", la vita virtuosa o addirittura il bello.

Vedi le altre puntate