Seguici    
Accedi
 
 Futuro Remoto. Festival di divulgazione scientifica

Futuro Remoto. Festival di divulgazione scientifica

 

La 34esima edizione del primo festival di divulgazione scientifica d'Europa, Futuro remoto, si intitola Pianeta. Tra cambiamenti epocali e sfide globali e si svolge, dal 20 al 29 novembre negli spazi della Città della Scienza di Napoli.

La proposta degli organizzatori quest'anno punta su un viaggio attraverso le metamorfosi del nostro Pianeta dovute al cambiamento climatico e ai grandi eventi di dimensione “planetaria”, come la pandemia che stiamo vivendo. Con mostre, laboratori e dimostrazioni, eventi, incontri e spettacoli - che potranno svolgersi ed essere fruiti anche da remoto - il mondo della scienza e della ricerca, nazionale e internazionale, avrà modo di spiegare ai non addetti ai lavori, quali sono e con che modalità si svolgono i tentativi di fronteggiare le emergenze che riguardano l'umanità a livello globale.

Futuro Remoto è un evento nato con grande lungimiranza 34 anni fa, nel 1987, primo Festival della Scienza in Europa, con l'urgenza di comunicare l’importanza della ricerca scientifica e di creare un dialogo tra scienza e società. Da allora c'è sempre stato, rinnovandosi anno dopo anno grazie alla capacità di rispondere a quelle che, con antenne sensibili, registrava come nuove ed urgenti esigenze di comprensione. Nel 2020 si annuncia una manifestazione diversa dalle precedenti che utilizzerà tutti gli strumenti, le nuove buone pratiche e modalità innovative di comunicazione grazie anche ai tanti partner scientifici, università, centri di ricerca, che da anni sono al fianco di Città della Scienza.

LE ATTIVITÀ DI FUTURO REMOTO

Tutte le attività, anche quelle da remoto, sono basate sull’interattività e sulla possibilità per i visitatori di osservare, sperimentare, dialogare. Nei mesi di maggio e di giugno sono stati organizzati incontri aperti a tutti coloro che volessero presentare proposte per Futuro Remoto, per confrontarsi insieme sui format più efficaci da utilizzare.

Alcuni esempi delle attività che si intendono realizzare:

Giro del globo – Uno spazio virtuale accoglie rappresentanti della scienza da ogni parte del mondo per un confronto con il pubblico di Futuro Remoto. Protagonisti anche i tanti scienziati italiani che operano
all’estero.

La ricerca arriva a casa – I laboratori di ricerca del territorio portano la scienza nelle case e nelle scuole attraverso lab e dimostrazioni live da remoto in cui gli studenti possono dialogare con i ricercatori.

La scienza fa spettacolo nella rete – Tanti science show realizzati sui temi della sostenibilità e dell’ambiente trasmessi online, anche con dirette streaming.

Visite guidate live – Una grande mostra virtuale dedicata al nostro PIANETA fruibile online con visite live guidate da scienziati e rappresentanti del mondo dell’innovazione.

Creatività e Making – Il pubblico incontra la Manifattura 4.0, i makers e le nuove tecnologie per scoprire come le nuove tecnologie stanno rivoluzionando il modo di lavorare e di produrre, donando una nuova vita
ai mestieri tradizionali.

Café Scientifique – Ogni pubblico trova a Futuro Remoto il format adatto per discutere i temi dell’attualità scientifica. Dibattiti, incontri informali, come caffè scientifici e speed dating scientifici, anche in versione da
remoto, sono le attività che si succedono nel corso della manifestazione. Momenti di incontro che consentono a tutti di informarsi e discutere insieme agli esperti di temi scientifici, etici e sociali connessi alla ricerca scientifica e tecnologica, per prepararsi alle scelte di un futuro ormai alle porte: scelte alle quali tutti noi siamo chiamati per esercitare la nostra responsabilità di uomini e cittadini.

Grandi Conferenze spettacolo – Scienziati e rappresentanti della cultura scientifica di fama nazionale e internazionale incontrano il pubblico di Futuro Remoto per presentare i risultati più avanzati della ricerca in settori strategici per lo sviluppo del Paese e per dar vita a momenti di riflessione sull’intreccio tra scienza e società, ricerca e tecnologia, e per riflettere sui grandi temi della civiltà contemporanea. Vengono proposti importanti produzioni nazionali che uniscono i linguaggi delle arti e della scienza per offrire al pubblico anche momenti emozionanti. Lo fanno negli spazi di Città della Scienza accompagnati anche da dirette streaming.

Il programma del Festival, molto articolato e ricco di proposte per tutti, è consultabile sul sito dedicato, a questo indirizzo: FUTURO REMOTO 2020 PROGRAMMA
Consulta anche il sito della Città della Scienza

Vedi le altre puntate