Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Generazione Digitale - Inclusione e accessibilità

Tutti hanno diritto all'istruzione, laddove uno studente abbia gravi difficoltà nel recarsi a scuola, a causa di una malattia, è la scuola che si impegna a raggiungere lo studente. Questi interventi hanno il fine di garantire il diritto all’istruzione e di sostenere l’inclusione sociale di ogni persona, specie se minore. La prima ospite di Ivan Bacchi, nello studio di Generazione Digitale, è la dottoressa Speranzina Ferraro, alla quale chiederemo prima di tutto cosa fa la scuola per rendere possibile l’istruzione in casi di alunni colpiti da una malattia invalidante e con cui faremo una panoramica delle linee d’intervento del MIUR per i ragazzi in ospedale, per quelli malati a domicilio e per coloro che sono impossibilitati a frequentare la scuola in maniera permanente. Questo tema riguarda tantissimo le famiglie e, con la Dott.ssa Angela Nava Mambretti, dell'Associazione Genitori, vedremo come un genitore affronta una così difficile situazione e come la scuola in ospedale e a domicilio può inserirsi a sostegno di tutta la famiglia. Sono con noi in studio, i bambini dell'Istituto San Giovanni Bosco di Volla, alle porte di Napoli, una delle loro compagne di classe, Alessia, è affetta dalla sindrome detta MCS (sensibilità multipla chimica). Alessia, in collegamento Skype, ci racconterà come arriva la scuola a casa sua, quanto è importante e come riesce a sentirsi più vicina ai suoi amici tramite Internet. Ancora, Ivan Bacchi chiederà agli ospiti come si affronta una problematica come quella di Alessia e che competenze deve avere il docente. Infine, sentiremo il parere del Prof. Morcellini su qualcosa che accade sempre più spesso a proposito di malattia e nuove tecnologie, ovvero i racconti della propria degenza, che molti ragazzi affidano alla rete giorno dopo giorno.