Seguici    
Accedi
 

Gestione dei costi: l`outsourcing e la redistribuzione dei capitali

Uno dei fattori di produzione più importanti di un`azienda è costituito dagli impianti fissi. Al fine di aumentare la redditività tra le azioni che si possono intraprendere, molti gruppi manageriali scelgono la riduzione del capitale impegnato in impianti fissi. Questo obiettivo può essere raggiunto attraverso il ricorso all`outsourcing, ossia all`utilizzazione dei rifornimenti esterni nelle singole fasi di produzione. Le immagini mostrano l`esempio del sito di produzione Electrolux (azienda produttrice di frigoriferi) che si trova in Ungheria, dove la produzione dei vari componenti è stata affidata a produttori esterni. Notevoli i vantaggi: dalla riduzione dei costi, all`innalzamento dei profitti, alla maggiore flessibilità. Generalmente ricorrono all`outsourcing le cosiddette funzioni di staff (i sistemi informatici e la manutenzione degli impianti), che hanno il compito di supportare le Direzioni di Business. Il ricorso a fornitori esterni comincia, come viene spiegato nell`unità, a diffondersi anche in quelle aree che si occupano più direttamente del business. Altro problema che si presenta al management è quello di decidere dove impiegare il capitale, destinato agli impianti fissi. La concentrazione sulle competenze strutturali (es. l`assemblaggio) è una delle soluzioni più adottate.

Vedi le altre puntate