Seguici    
Accedi
 

Giorgio Bassani, memorie di un ferrarese

Scrittore, sceneggiatore, poeta, editore e scopritore di talenti, tanto che a lui si deve la pubblicazione di uno dei capolavori del ‘900: Il Gattopardo.

E’ Giorgio Bassani, raccontato dal professor Lucio Villari a “Il Tempo e la Storia”, il programma di Rai Cultura condotto da Massimo Bernardini. In primo piano la vita di un uomo complesso, che ha saputo unire impegno intellettuale e politico, rimanendo sempre fedele alla sua città natale, Ferrara, che fa da sfondo a tutte le sue opere.

Come Gli occhiali d’oro e Quella notte del ’43 e il più celebre Il Giardino dei Finzi Contini, da cui De Sica ricavò un film che gli valse l’Oscar come migliore film straniero.

Eppure l’autore non apprezzò il lavoro tanto da chiedere che venisse tolto il suo nome dai titoli. Ma Bassani è stato anche vicepresidente della Rai e fondatore dell’associazione Italia Nostra che ha presieduto per quasi un quindicennio. 

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo