Seguici    
Accedi
 

IL BALLETTO: DALLE ORIGINI AL BALLETTO ROMANTICO

L’audiovisivo, ripercorre la storia della danza, dalle origini al periodo romantico.
Sin dall’inizio della civiltà, l’uomo si è sempre servito del corpo per esprimersi, facendone uno strumento di celebrazione di se stesso e del cosmo, utilizzando la danza per creare e cementificare il senso della collettività e i vincoli sociali.
Dalla danza nel mondo antico, raffigurata fin dalle pitture dell_%_arte parietale paleolitica, alla nascita del balletto romantico, la storia di quest’arte trova un primo significativo momento nell’intrattenimento dei nobili alle corti del Quattrocento, per approdare, con i regni di Carlo VII e Luigi XIV, al balletto di corte.
Con la fondazione dell_%_Accademia Reale di Francia, a Parigi, nasce il professionismo e virtuosismo dei danzatori. Il coreografo Vittorio Biagi spiega l_%_origine storica del codice espressivo e tecnico della danza classica.
Sono, infine, presentati alcuni momenti significativi della Bella addormentata di Marius Petipa, con musiche di Chaikovsky, che assieme al Lago dei cigni rappresenta la massima espressione del balletto romantico.

Vedi le altre puntate