Seguici    
Accedi
 

Il Mediterraneo di Franco Scaglia

Il giardino di Dio. Storia di uomini e di pesci è un’opera dai molti registri: autobiografia, saggio, libro di viaggio. La narrazione muove le mosse da un racconto autobiografico che spiega da dove nasca l’interesse inesauribile dell’autore per il Mediterraneo e per le sue storie. Il mare nostrum è per Scaglia il “centro del mondo”: via di comunicazione, elemento vitale, culla dei miti e delle grandi religioni monoteistiche, luogo di complessità che vede da secoli scontrarsi culture e civiltà.

Il giardino di Dio si chiude con un racconto su San Francesco che Scaglia invita a considerare non soltanto come il poverello di Assisi ma anche come uomo dalla straordinaria fantasia politica.

 

Nato a Camogli, Franco Scaglia è autore di tre romanzi ambientati in Terra Santa che hanno per protagonista il frate francescano Padre Matteo: Il custode dell’acqua (con cui ha vinto il SuperCampiello), Il gabbiano di sale e L’oro di Mosè.

Insieme a Monsignor Vincenzo Paglia ha pubblicato In cerca dell’anima e Cercando Gesù.

Tra le altre opere di Franco Scaglia il romanzo Luce degli occhi miei, e il saggio Il viaggio di Gesù.

Vedi le altre puntate