Seguici    
Accedi
 

Il Tartufo di Molière

Il Tartufo di Molière - la cui prima rappresentazione risale al 1669 - non è solo una delle opere più importanti dell`autore francese, ma costituisce una metafora del rapporto tra il potere e la libertà dell`artista. La commedia solleva infatti molti interrogativi: fu scritta per allietare la corte durante le feste organizzate dal re Sole o costituisce una critica sottile - ma nel contempo feroce - della società dell`epoca? Il filmato si riferisce, in particolare, ad un allestimento di Franco Parenti e ad un lavoro di Luigi Squarzina in cui la figura di Molière - intento a scrivere Tartufo al tempo di Luigi XIV - viene paragonato a quella dell`autore russo Bulgakov alle prese con Stalin. Attraverso questo confronto - condotto con linguaggio semplice e servendosi di una serie di esempi - emerge un`immagine chiara della vicenda narrata nella commedia. Nel contempo vengono delineati i tratti della psicologia di Tartufo e vi è anche un tentativo di ricostruire i rapporti intercorsi tra Molière e la Francia di quel periodo.

Vedi le altre puntate