Seguici    
Accedi
 

Info.eco - Trasporti Verdi

 

Proiettiamoci  con Ivan Bacchi nel futuro degli spostamenti. Trasporti 2050 è il nome della strategia-obiettivo adottata dalla Commissione europea, per un sistema di trasporti che migliori la mobilità, rimuova i principali ostacoli nelle aree cruciali, alimenti la crescita e l'occupazione e riduca sensibilmente l’impatto ambientale.

La sfida è quella di ridurre la dipendenza dell'Europa dalle importazioni di petrolio, agendo direttamente sulla quantità di emissioni di anidride carbonica che dovrà diminuire del 60% entro il 2050.

Il sistema dei trasporti europei dovrà dunque cambiare e la trasformazione avverrà attraverso il raggiungimenti di quattro obiettivi: esclusione delle auto ad alimentazione tradizionale nelle città, uso pari al 40% di carburanti sostenibili a bassa emissione di anidride carbonica nel settore aeronautico, riduzione di almeno il 40% delle emissioni del trasporto marittimo,

trasferimento del 50% dei viaggi all’interno delle città di medio raggio di passeggeri e merci dal trasporto su gomma a quello su rotaia e per via fluviale.

Per quanto riguarda il trasporto urbano, l’obiettivo è di ridurre della metà le auto convenzionali entro il 2030, escludendole gradualmente dalle città entro il 2050. Anche il trasporto delle merci, nei maggiori centri urbani, dovrebbe essere in gran parte esente da Co2 entro il 2030.

Ma l’ipotesi di una città diversa può iniziare anche adesso, con un po’ di ingegno, tra i banchi di scuola.

Vedi le altre puntate

scuola.eco

info.eco

arte.eco

info.eco

arte.eco

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo