Seguici    
Accedi
 

Interstellar: le teorie scientifiche su cui si basano gli effetti speciali

Per  la prima volta una produzione hollywoodiana prova a rappresentare un buco nero, e per questo si è avvalsa della consulenza scientifica del fisico teorico del California Institute of Technology, Kip Thorne.

Il film tratta un tema da sempre affascinante, il buco nero. Nella relatività generale si definisce buco nero una regione dello spazio tempo con un campo gravitazionale così forte e intenso che nulla al suo interno può sfuggire all'esterno.

Per saperne di più

http://www.media.rai.it/articoli/interstellar-la-scienza-spiegata-da-hollywood/25946/default.aspx

Vedi le altre puntate