Seguici    
Accedi
 

Intervista impossibile di Ugo Gregoretti a Giò Ponti

Un'altra "intervista impossibile" di Ugo Gregoretti: a Giò Ponti. Il famoso architetto, che nel corso della sua vita professionale sperimentò diversi stili, svolse un`importante opera di rinnovamento nel campo dell`arredamento e delle arti decorative, sorretto da una notevole capacità di captare e soddisfare le oscillazioni del gusto e le esigenze della committenza. In particolare, viene ricordata la sua "sedia leggerissima". In studio, Gregoretti ospita l`architetto Ornella Selvafolta, docente di Storia dell`architettura al Politecnico di Milano, che illustra alcuni significativi oggetti di quel periodo. Tra questi, si distinguono la lampada "Luminator" di Pietro Chiesa, del 1933, e la "Sedia impilabile" di Gabriele Mucchi, del 1934. Seguono le testimonianze dello storico Giorgio Ciucci, dell'architetto Vittorio Gregotti e dello storico del design François Burkhardt. L`unità termina con una scheda tecnica sulla produzione in serie della maniglia disegnata da Giò Ponti.

Vedi le altre puntate