Seguici    
Accedi
 

Italia 1970: il lavoro minorile a Napoli

Un interessante documento d`archivio sul passato recente di Napoli. L`inchiesta condotta da Luigi Comencini nel 1970 indaga sull`edilizia popolare a della città partenopea e sul problema del lavoro minorile. Comencini conferma, con questo documentario, l`attenzione ai problemi del mondo giovanile che, a partire dal suo esordio come regista (Bambini e città, 1946, reportage sulle condizioni di vita dei bambini nelle periferie urbane), fu una costante della sua produzione (ricordiamo Proibito rubare, 1948; Incompreso, 1967; Voltati Eugenio, 1980).
Mettendo a confronto interviste a ragazzini di ceto diverso, dichiarazioni dei datori di lavoro e dei genitori, il regista porta alla luce le spaventose condizioni di vita di questo esercito di bambini-lavoratori.
Le interviste effettuate sette anni dopo a quegli stessi bambini, ormai cresciuti, dimostrano come il loro destino fosse già segnato: chi aveva abbandonato la scuola dopo un paio di anni ha di fronte a sé un futuro di disoccupazione, carcere o, nella migliore delle ipotesi, lavoro precario e miseria.

Vedi le altre puntate