Seguici    
Accedi
 

Joël de Rosnay: l`uomo simbiotico. Aforismi

Joël De Rosnay, già docente di biochimica e informatica al MIT di Boston e fino al 2002 responsabile dello sviluppo al complesso museale della Cité de la science e de l’industrie di Parigi, in un'intervista dell'Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche, spiega il termine cybionte, da lui stesso coniato, per indicare un organismo ibrido, al tempo stesso biologico, elettronico e meccanico, un macroorganismo costituito di uomini, città, centri informatici e macchine. Bisogna imparare a interfacciarsi con questo mondo mediante la bioelettronica, scienza in cui devono convergere l`informatica da un lato e la neurobiologia dall`altro, per trasferire direttamente le informazioni dal cervello alle macchine; mentre per quanto riguarda il godimento dei servizi relativi, dobbiamo passare dalla condizione individualistica e parassitaria di egocittadini a quella comunitaria e responsabile di ecocittadini. A questa esigenza si ricollega la nascita dell`homo simbioticus, che vive in una interazione permanente con i nuovi mezzi di elaborazione dell`informazione e della comunicazione audiovisiva.

Vedi le altre puntate