Seguici    
Accedi
 

Joshua Kalman: il Giusto Tirelli raccontato da Tamar Meir

Una gelateria ungherese trasformata dal proprietario in un rifugio per gli ebrei perseguitati da Hitler: questa la storia vera al centro del libro per bambini di Tamar Meir, Il gelataio Tirelli, "Giusto tra le Nazioni", illustrato da Yael Albert e pubblicato da Gallucci. Ce ne parla Yoshua Kalman, che lo ha tradotto insieme a Cesara Buonamici, e che si è immedesimato nella storia in quanto la sua famiglia è stata decimata dai nazisti in Ungheria.

Peter ama i gelati e frequenta spesso il negozio di Francesco Tirelli a Budapest. Quando Peter, la sua famiglia e altri amici rischiano la deportazione e la morte in quanto ebrei, Tirelli li nasconde nella sua bottega. Una storia incentrata su un grande atto di coraggio. Oggi Tirelli è ricordato come Giusto tra le nazioni, Peter è diventato professore di chimica e si è trasferito in Israele e Tamar Meir, nuora di Peter, ha scritto un libro per bambini per tramandare la memoria del valoroso gelataio. 

Tamar Meir è una studiosa israeliana di Talmud e filosofia ebraica. Il gelataio Tirelli , il suo primo libro per bambini, ha ricevuto due prestigiosi riconoscimenti: il premio Yad Vashem e il premio Devorah Omer.

Vedi le altre puntate

Ad Auschwitz con le scuole

Le testimonianze

Le leggi razziali

La Shoah raccontata ai ragazzi

Le leggi razziali

La Shoah raccontata ai ragazzi

Joshua Kalman: il Giusto Tirelli raccontato da Tamar Meir

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo