Seguici    
Accedi
 

La crisi internazionale e lo scoppio della prima guerra mondiale

I fatti di Sarajevo inaugurano la cosiddetta la crisi di Luglio che poco più di un mese dopo avrebbe portato allo scoppio della Prima guerra mondiale. L’attentato in sé, pur in tutta la sua gravità, è soltanto il pretesto per rimettere tragicamente in discussione il già precario equilibrio politico e diplomatico europeo. A causa del sistema di alleanze accadde che quello che poteva apparire un conflitto regionale limitato all’Impero austro-ungarico e alla Serbia si allarga in uno scontro tra tutte le potenze mondiali.

Vedi le altre puntate