Seguici    
Accedi
 
 La Notte bianca dei ricercatori

La Notte bianca dei ricercatori

Il 26 settembre torna la Notte Europea dei Ricercatori, un’iniziativa promossa dall’Unione Europa per diffondere la cultura scientifica, attraverso l’incontro tra i protagonisti della ricerca e i cittadini. Come ogni anno, l’Italia è uno dei paesi con il maggior numero di appuntamenti in programma, con iniziative e progetti previsti su tutta la penisola.

 

 

Ecco i principali:

Meet me tonight - Milano
A Milano torna anche quest’anno l’iniziativa promossa da Politecnico, Statale, Bicocca e Comune di Milano. Si svolgerà ai Giardini Indro Montanelli, al Planetario Ulrico Hoepli e al Museo nazionale della scienza e della tecnologia Leonardo da Vinci, dalle 13:30 alle 23:00. Quest’anno il progetto sarà dedicato ai temi dell’Expo 2015: Salute, Benessere, Nutrizione e Ambiente.

Party don’t Stop – Liguria
In Liguria la notte dei ricercatori sarà invece una festa a ritmo di musica, dove sperimentare la ricerca ed applaudire momenti di teatro e performance sui temi della scienza. Il tema scelto per l’iniziativa è I ricercatori cambiano il mondo, e andrà in scena in tre luoghi di particolare importanza: Villa Durazzo Bombrini, a Cornigliano, nel cuore dell’area tecnologica e industriale genovese, il Porto di La Spezia, il Giardino Letterario Delfino e il centro storico di Albenga.

Tracks – Torino
In piemomente va in scena il Tenth Researchers’ night Anniversary for Citizenship in the Knowledge Society, o Tracks, realizzato in collaborazione con l’Unione industriale di Torino e la sezione di Torino dell’Istituto nazionale di fisica nucleare. Oltre 100 attività sono state organizzate in tutti i capoluoghi della regione, e coinvolgeranno oltre 200 ricercatori e 20mila visitatori. A Torino in particolare sono previsti oltre 50 stand scientifici in Piazza Castello, Caffè Scientifici, e un Tram della Scienza, su cui dalle 20:00 i visitatori potranno assistere a esperimenti scientifici su un mezzo storico della città.

 

 

Luna – Bolzano
A Bolzano oltre 250 ricercatori sono coinvolti in un evento che si svolgerà in 13 luoghi della città in cui, ogni giorno, si fa ricerca, e che apriranno le proprie porte al pubblico: l’Eurac, Tis Innovation Park, UniBz (Libera Università di Bolzano), il Museo delle scienze naturali, la Fraunhofer Italia Research, l’uffico Geologia e prove materiali, il Centro per la Protezione Civile con i vigili del fuoco, la Scuola Provinciale Superiore di Sanità, l’Ospedale, il Museo Archeologico, un impianto di Teleriscaldamento, la e il Salewa progetto H2-Sudtirolo.

Dreams - 11 città italiane
Il progetto organizzato da Frascati Scienza prevede oltre 100 eventi e la partecipazione di 11 città: Roma, Frascati, Trieste, Pavia, Milano, Cagliari, Bari, Ferrara, Pisa, Bologna, Catania. Il tema di quest’anno è la sostenibilità, e sono moltissime le attività proposte: aperitivi scientifici, mostre e percorsi espositivi , science Space for Kids, con attività di edutainment dedicate ai più piccoli, science trips, con visite ai siti archeologici dell’antica Roma accompagnati da un geologo, un archeologo ed un chimico, i scientist’ show e gli European corners, contests and awards: spazi dedicati alla divulgazione delle attività in favore della ricerca e dei ricercatori attuate dalla Unione Europea.

Di seguito il link ufficle della manifestazione:  http://www.nottedeiricercatori.it/

 

Vedi le altre puntate