Seguici    
Accedi
 

La rivoluzione di febbraio

Le ripercussioni delle sconfitte al fronte e del generale sforzo bellico fanno esplodere le contraddizioni interne alla Russia Imperiale. Nel febbraio del 1917 la rivolta degli operai e dei soldati di Pietrogrado provoca la caduta dello zar e la formazione di un governo provvisorio, dominato da forze liberali e moderate. Accanto al potere del governo, cresce il potere parallelo dei soviet, i consigli eletti direttamente dagli operai e dai soldati. 

Vedi le altre puntate