Seguici    
Accedi
 

Le voci di dentro

La voce interiore, quella con cui leggiamo a bassa voce o quella che utilizziamo quando pensiamo, ha un suono.

Uno studio italiano ha dimostrato che anche le parole che pensiamo emettono dei suoni: si tratta di onde elettriche che contengono la copia dell’impronta acustica delle parole usate anche in assenza di emissioni sonore.
A spiegarci questa importante ricerca durata quattro anni e che ha ricevuto eco sulla stampa anche non specialistica a livello mondiale, Andrea Moro, professore di linguistica e direttore del laboratorio Nets della Scuola Superiore Universitaria Iuss, che ha concepito e coordinato la ricerca sul suono dei nostri monologhi interiori

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo