Seguici    
Accedi
 

L`inferno di cristallo

Come può l'uomo esplorare un ambiente ostile come una grotta a 300 metri sotto la superficie terrestre, dove si nascondo enormi cristalli roventi?

Ce lo racconta Paolo Forti, speleologo che nel 2002 ha preso parte alla prima spedizione scientifica alla scoperta di Naica, la miniera d'argento messicana in cui sono stati trovati i più grandi cristalli del mondo, alti 12 metri.
Una spedizione tra le più complesse della speleologia moderna, a causa del fortissimo calore emanato dalle acque all'interno della cavità, capace di uccidere un uomo sul colpo. 

Insieme in studio vediamo un esperimento di solubilizzazione del calcare nell'acqua per scoprire come si sono formate le enormi concrezioni.

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo