Seguici    
Accedi
 

L`intraducibilità di James Joyce: Bergonzoni, Pedone e Terrinoni

Durante il Salone del Libro di Torino abbiamo incontrato Alessandro Bergonzoni e i due traduttori della prima edizione italiana completa (in via di conclusione per Mondadori) di Finnegans wake di James Joyce: Fabio Pedone e Enrico Terrinoni.

Finnegans wake è un'opera polisemica, astrusa e impossibile, un flusso di coscienza tutto ambientato all'interno di un sogno del protagonista, un ibrido di 40 lingue diverse che qualcuno ha definito del tutto intraducibile. Abbiamo parlato con l'attore Alessandro Bergonzoni della natura contraddittoria e giocosa di quest'opera di Joyce, e con i due traduttori Fabio Pedone e Enrico Terrinoni dell'estrema difficoltà ma anche della meraviglia e della bellezza di tradurre in italiano proprio un'opera così complessa e straordinaria.

Vedi le altre puntate