Seguici    
Accedi
 

Lo stile architettonico: evoluzione del concetto

Architettura moderna e vita contemporanea nelle metropoli: le immagini della prima parte dell`unità narrano la velocità e il movimento, cogliendo alcuni aspetti della pubblicità, della moda e del gusto contemporanei e le connessioni con l`architettura moderna. Le Macchine inutili di Bruno Munari, immagini dell`artista e di alcune sue opere.

La seconda parte dell`unità analizza la comprensione dell`architettura e il legame profondo tra l`architettura e le cosiddette abitudini visive, sottolineando l`inattualità del concetto di stile nell`architettura. Segue poi una riflessione sul costume, la moda, gli arredi e l`architettura e l`aristocrazia del Settecento europeo.


Versailles è descritta come il modello delle residenze regie europee. mentre la Reggia di Caserta è assurta a simbolo dell`esaltazione del prestigio della monarchia assoluta. Il `700 è indicato come il secolo in cui si manifesta la crisi del rapporto tra vita civile e architettura, a cui seguì nel secolo successivo la nascita dell`urbanesimo vero e proprio.


L`unità contiene inoltre un breve profilo storico e descrittivo degli stili della borghesia nascente.Le nuove macchine industriali e l`edilizia diventano simbolo del nuovo ideale borghese, della nobilitazione del mondo degli affari e dell`industria.


L`architettura inizia ad essere percepita come un bene di consumo per le masse. Il periodo a cui si fa riferimento in quest`ultima fase è quello caratterizzato dalla nascita dell`architettura Liberty.

Vedi le altre puntate