Seguici    
Accedi
 
 Maratona di lettura “La città che legge”: 24 ore in viaggio con i libri

Maratona di lettura “La città che legge”: 24 ore in viaggio con i libri

 

Una Maratona di Lettura virtuale per l'edizione 2020 di un evento nato per aderire alla campagna nazionale "Il Maggio dei Libri" che sostiene il valore sociale dei libri, elemento chiave della crescita personale, culturale e civile.

Patrocinata dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio d’Abruzzo, la Deputazione Teatrale Teatro Marrucino di Chieti, il Comitato cittadino per la salvaguardia e il rilancio di Chieti, l'iniziativa si propone come un’esperienza di lettura sociale, per il coinvolgimento della collettività e della comunità dei lettori in un appuntamento che vuole essere un’esperienza reale di relazione e di incontro, sia pur virtuale, date le particolari circostanze legate all’emergenza sanitaria. La normativa nazionale adottata per il contrasto dell’emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del COVID-19, non consente la realizzazione della Maratona di Lettura presso il Teatro Marrucino, luogo di pregio del patrimonio culturale della città di Chieti, per non saltare l'appuntamenti è stato deciso di riprodurre la kermesse attraverso la lettura mediante registrazione audio video che verrà pubblicato sul Canale YouTube del Teatro Marrucino, il 23 maggio alle 17.00.

Il tema di questa seconda edizione della “Maratona del Libro” è IL FUTURO, richiamato dalla particolare situazione dell’attuale momento che può suscitare sentimenti di speranza come di paura nel domani, accompagnati dall’incertezza dell’attesa come dal desiderio di nuove possibilità. L'attenzione si concentrerà soprattutto su tematiche ambientali, scientifiche e filosofiche, fantascientifiche, introspettive e psicologiche. Gli organizzatori hanno selezionato 100 titoli tra opere di autori di ogni tempo e di ogni luogo, uniti da un immaginario filo conduttore: le aspettative, i sogni e le paure del domani.

La Maratona 2020 è dedicata allo scrittore cileno Luis Sepulveda, recentemente scomparso.

Per partecipare basta inviare, entro il 7 maggio alle ore 17.00, un video realizzato con il proprio cellulare al numero +39 351 2566 335, tramite app gratuita Telegram.

Vedi le altre puntate