Seguici    
Accedi
 

Maurizio Vivarelli: la prima edizione di Se questo è un uomo

Il 31 luglio 1919 nasceva a Torino Primo Levi. Quest'anno dunque si celebrano i cento anni dalla sua nascita e tra le tante inziative messe in campo dal Centro Internazionale Primo Levi di Torino c'è quella di ritrovare tutte le copie della prima tiratura del suo capolavoro Se questo è un uomo. Il libro uscì nel 1947 dall'editore De Silva in una tiratura di circa 2.500 copie, due anni dopo la casa editrice fallì e venne rilevata dalla Nuova Italia di Firenze. Questa aveva un magazzino vicino all'Arno e l'inondazione del fiume nel 1964 causò la perdita di circa 1.500 di quei preziosi libri. Gli altri sono dispersi tra biblioteche e case private. La campagna di recupero è stata già lanciata e se ne darà conto nella prossima edizione del Salone del libro di Torino. Ce ne ha parlato Maurizio Vivarelli.  

Maurizio Vivarelli insegna Bibliografia e biblioteconomia presso l’Università degli studi di Torino. Ha diretto per molti anni i servizi bibliotecari e culturali del Comune di Pistoia, coordinando le attività che hanno portato alla inaugurazione della Biblioteca San Giorgio. È membro del comitato di direzione di «Culture del testo e del documento» e di «AIB Studi», e fa parte del comitato direttivo della SISBB - Società italiana di scienze bibliografi che e biblioteconomiche. È autore di numerose pubblicazioni, tra cui Un’idea di biblioteca. Lo spazio bibliografico della biblioteca pubblica (2010).

Vedi le altre puntate