Seguici    
Accedi
 

Nautilus - Felicità e salute

La felicità è da sempre anche una questione di chimica, un’evidenza scientifica. Massarenti ci racconta, infatti, che “c’è sempre stato un legame tra mente e corpo nella filosofia antica, tutto quello che c’è di spirituale senza cervello non esisterebbe. Si vedono le fortune altrui e si contemplano”. Lo Storico della Medicina, Andrea Grignolio, ci fornisce poi un parere scientifico: “C’è un asse tra il sistema nervoso e quello immunitario. Pensare positivo produce trasmettitori che dal sistema nervoso si trasmettono a quello immunitario, che ci protegge dalle malattie. In passato, era tutto simbolico, oggi no, chi è felice sta bene in salute. Nei paesi ricchi c’è uno sviluppo tecnico più avanzato, la medicina fa progressi. I farmaci non sono il male assoluto, dove c’è dolore è giusto agire con i farmaci. Una felicità ottenuta con gli psicofarmaci è pur sempre felicità”. Continua ancora A. Grignolio “anche solo l’aspettativa dell’effetto Placebo ha un effetto positivo, aumenta l’efficacia di una cura dal 20 al 45%. La felicità ci rende più immuni e ci aiuta a guarire”. I Boy Scouts concordano e concludono la discussione sostenendo che “non c’è niente di meglio di un sorriso”.

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo