Seguici    
Accedi
 

Nautilus - Il corpo oggi

uesta settimana, a Nautilus, parliamo del protagonista assoluto degli ultimi anni: il corpo. Federico Taddia incontra, nella prima puntata, Graziella Priulla e Lorella Zanardo. La professoressa Priulla aprirà la discussione dicendo che: “Il corpo oggi è un’ossessione. Se la nostra è la società dell’immagine, l’oggetto delle immagini non può che essere il corpo e in particolare quello delle donne. E’ un’ossessione perché, rispetto agli standard proposti, ogni imperfezione costituisce un problema. Il corpo però è anche opportunità, ma intesa come interpretazione, libertà di espressione. I media hanno un ruolo fondamentale, possono modificare, influenzare il pensiero”. Concorda Lorella Zanardo, secondo cui: “Oggi c’è uno strapotere dei media, che propongono un modello unico al quale è difficile dire di no. E' importante, quindi, che si propongano altri tipi di modelli; le ragazze hanno il diritto di esprimersi come vogliono, purché tale espressione non sia il frutto dell’omologazione. Bisogna mantenere un rapporto con se stessi e domandarsi chi sono e che cosa voglio”. L. Zanardo continuerà parlandoci del suo lavoro di formatrice: “Lavoriamo sulle immagini e le commentiamo, senza demonizzare i media, ma dando degli strumenti per una visione attiva e critica”. La docente mette in evidenza il ruolo fondamentale che ha la scuola, in quanto “quella dei nativi digitali sarà la generazione di svolta verso l’uguaglianza. Il ruolo della scuola è centrale, e la politica deve rendersene conto”.

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo