Seguici    
Accedi
 

Nautilus - Il rapporto tra corpo e arte

Sul rapporto tra corpo e arte, sentiremo il regista e attore teatrale Pippo Delbono: “Nel teatro, basato molto sulle parole, spesso si dimentica il corpo, ma c’è un forte rapporto tra voce e corpo, che diventa uno strumento per far risuonare la voce. I corpi belli sono stati talmente tanto strumentalizzati che preferisco cercare la bellezza in altre cose. Anche nella scelta degli attori devo vedere oltre la maschera, cercare l’anima. La bellezza ti rinchiude in uno scafandro, ed è più difficile far uscire l’anima. In un corpo ferito c’è la capacità di attirare l’attenzione. Ricordo il corpo di mia madre morente, c’era qualcosa di poetico in lei, ho voluto fermare quel momento in cui la accarezzavo e mi domandavo ma quanto tempo c’è voluto?”. Delbono, così, ci regala un personalissimo e delicato ricordo. E sul senso del corpo, sentiremo anche il parere del danzatore Virgilio Sieni.

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo