Seguici    
Accedi
 

Nautilus - New media

In questa nuova settimana di Nautilus, ci occuperemo di new media. Ospiti di Federico Taddia, nella prima puntata, sono Maria Pia Rossignaud,  direttore della rivista digitale Media2000, e il Prof. Gianni Riotta, in collegamento da Roma. Maria Pia Rossignaud ci parlerà della rivista che dirige e delle attività ad essa collegate, finalizzate a promuovere la conoscenza e l’uso consapevole delle tecnologie: “E’ una rivista di cultura digitale, una fotografia del mondo che cambia. La tecnologia cambia il modo di comunicare ma anche la vita stessa dell’uomo, con lo scopo di anticipare il cambiamento, per evitare il fallimento. I media servono a diffondere la cultura, non importa quale sia la piattaforma”. In merito al cambiamento della comunicazione, con l’avvento del web, il Prof. Riotta dice: “Se da una parte su internet si trova tutto, dall’altra si rinuncia a molto. Siamo la merce dei social network gratuiti, la privacy si è molto modificata, si è verificato qualcosa che nessuno si aspettava; le persone hanno messo volontariamente in rete le proprie informazioni. I giornali non vanno non perché c’è internet, come si dice spesso. Il pubblico non era soddisfatto dell’informazione di massa, la voleva personal, e con internet oggi questo è possibile. La nevrosi non è l’assenza di comunicazione o il rapporto tra i giovani e il web, ma il vuoto in cui i ragazzi sono lasciati nel gestire questo rapporto”. Riotta, ancora sui social network, sosterrà poi che “oltre al modo di comunicare, Twitter ha cambiato anche la televisione, poiché l’ha resa interattiva, multi direzionale, e questa è una rivoluzione”.

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo