Seguici    
Accedi
 

Nautilus Speciale Maturità - 14° puntata gli Scritti

III Settimana

GIOVEDÌ – SCRITTI

Nell’ultima delle tre puntate di Nautilus Speciale Maturità dedicata agli esami SCRITTI, Federico Taddia insieme con due esperti, il professor Francesco Sabatini e il professor Carlo Sbordone ci parlano rispettivamente della prima prova, quella di italiano, comune a tutti gli istituti superiori, e della seconda prova che in molti istituti ha basi matematiche.

Il professor Sabatini evidenzia i pregi e le difficoltà di una delle possibili prove scritte d’italiano: il tema storico, una delle tracce più temute e meno scelte dagli studenti, “non a torto” dice il Professore, “richiede una buona preparazione” […] “parlarne significa ricostruire una situazione geo-politica”, però, ammette il professor Sabatini, “ha un pregio” […] “quello di far emergere la coscienza del presente”. La traccia di “attualità”, invece, potrebbe sembrare la più semplice da affrontare, tuttavia “è un po’ una trappola”: “è un’ottima scelta” dice l’esperto “purché si sappia evitare il luogo comune”. Una caratteristica delle prove scritte è la loro inconfutabilità, corretta la prova “il voto è stato assegnato e non si può cambiare” come giustamente sottolinea il professor Sbordone, però dice anche che “c’è un margine” che può essere utilizzato dal candidato all’esame orale, dimostrando che “si è preoccupato di andare a rivedere la prova” e di aver capito gli errori commessi. Il web e i ragazzi in studio che hanno sostenuto l’Esame l’anno scorso offrono un riscontro pratico e diretto sui consigli degli esperti.

Vedi le altre puntate