Seguici    
Accedi
 

Nautilus - Spirituale e culturale

Questa puntata è dedicata al profondo legame tra Spiritualità e Arte. Ospite in studio è il poeta Davide Rondoni, che ci dirà chi è Gesù secondo lui e che differenza c’è tra Spiritualità e religiosità: “La Bibbia ci ricorda che tutti gli uomini sono religiosi, cercano il senso della vita. Il Cristianesimo è un fatto, è avvenuto qualcosa e ci viene raccontato. La Spiritualità è una domanda, il Cristianesimo è una risposta. L’uomo esprime sempre qualcosa di grande, che tende all’infinito. E' come quando si dice ti amo ad una persona; in quel momento si sta dicendo tu non morirai mai”. In collegamento da Milano, il critico d’arte Philippe Daverio ci dice: “L’arte è una cosa grave e il primo che ce lo racconta è Giotto, che nelle sue opere mette per la prima volta sofferenza e pathos. Sull’estetica del dolore si fonda la nostra esistenza, noi ne siamo il frutto. Forse Dio si è fatto carne proprio nell’arte che ne racconta la sofferenza”. Daverio conclude il suo intervento dicendo che “l’arte, come la fede, è extra razionale”. Rondoni, in disaccordo, afferma invece che “sono forme di conoscenza proprie dell’uomo razionale, solo che non si conoscono in modo analitico”.

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo