Seguici    
Accedi
 

Nautilus - Sporcarsi le mani. Arte e impegno

Anche tramite l’arte ci si può “sporcare le mani”. Questo è quello che fa Maurizio Braucci, scrittore e sceneggiatore, che tiene laboratori in scuole e carceri, in particolare con il progetto teatrale Arrevuoto, che mette in scena l’incontro tra la periferia di Napoli e quella di Instanbul, e con i corsi di formazione sull’alimentazione per bambini. Ancora, emblematiche sono le scelte di Maurizio Capone, musicista e leader della Capone Bungt Bangt. Capone fa musica con i rifiuti. Ecco le sue parole: “Siamo circondati di oggetti di cui, dopo l’uso, non sappiamo che fare. Oggi è una provocazione, uso la spazzatura anche come metafora degli ambienti che poi mi trovo a frequentare. L’ uguaglianza è al centro di tutte le mie attività e questo ti fa dare valore a molte altre cose”.

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo