Seguici    
Accedi
 

Nautilus - Sporcarsi le mani. Impegno sul campo

In quest'ultima puntata, incontreremo l’esploratore Robert Peroni. Da trent’anni vive – per nove mesi all’anno - in Groenlandia, per aiutare la popolazione locale. “La prima volta ci sono andato controvoglia, ma una volta lì, ho scoperto un posto ed un popolo fantastico. Gli Inuit non hanno una parola per dire futuro. Io ho provato a darglielo, portando acqua, cibo e insegnandogli come fare turismo sostenibile. Questo è il modo per ripagare quello che ho ricevuto umanamente”. La cosa che lo ha impressionato maggiormente di questa terra meravigliosa e ostile sono “gli occhi dei bambini; dentro ci si vedono riflesse le montagne bianche”. Nautilus chiude una settimana densa attraverso le parole di Riccardo Grassi: “sporcarsi le mani significa rispettare l’altro. Non sostituirsi, ma camminare fianco a fianco”.

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo