Seguici    
Accedi
 

Paolo VI in Terra Santa

Il Viaggio che Paolo VI intraprende nel gennaio del 1964 in Terra Santa, nei luoghi di Cristo, e nello stesso periodo in cui, a Roma, si svolgono i lavori del Concilio Vaticano II.

È la prima volta che un pontefice compie un viaggio all'estero, la prima volta che prende un aereo per andare nei  luoghi culla del cristianesimo e  crocevia delle tre grandi religioni monoteistiche.

Il viaggio del Papa è un successo mediatico, aiutato dall'imponente sforzo produttivo della Rai per seguirlo e diffonderne le immagini in tutto il mondo.

 “Sarà un fallimento” – sottolinea lo storico Alberto Melloni – “sotto il profilo dei rapporti tra la Chiesa e il mondo ebraico”.
Si dovrà attendere Giovanni Paolo II – con la sua visita alla Sinagoga di Roma nel 1986 e il nuovo viaggio a Gerusalemme nel 2000 - perché il dialogo tra cristiani ed ebrei prenda strade più feconde.

Il tempo e la storia: Paolo Vi in Terra Santa

di Massimo Gamba, con lo storico Alberto Melloni

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo