Seguici    
Accedi
 

R.A.M. 7 puntata

In questa puntata:

Per la serie RESEARCH, lo storico Eric Gobetti racconta a RAM la sua ricerca sulla Divisione Garibaldi.
Due divisioni dell'Esercito Italiano, abbandonate nei Balcani dopo l'armistizio dell'8 settembre 1943, scelgono di unirsi alla resistenza anti-tedesca e formano la Divisione Italiana Partigiana Garibaldi. Ufficiali e soldati italiani combattono così insieme ai partigiani jugoslavi comunisti di Tito: quegli stessi che – al fianco dei Tedeschi – gli Italiani avevano combattuto ferocemente fino a poche settimane prima. RAM ha ritrovato alcuni preziosi filmati, del tutto inediti, di questa sorprendente alleanza.
In questa puntata, la prima parte: “La scelta”.

TESTIMONI  DELLA STORIA
Archivi e biblioteche oggi si popolano non solo di studiosi e storici, ma sempre più di gente comune. RAM raccoglie questa nuova memoria attraverso le testimonianze di chi un giorno, magari aprendo una vecchia scatola o un baule, si è lasciato incuriosire e appassionare da un diario, una lettera, una medaglia o uno strano oggetto che ha risvegliato, anche a distanza di un secolo, il bisogno di non dimenticare. 
A un passo dal centenario della Grande Guerra, celebrato nel progetto EUROPEANA - Fotografie, lettere, ricordi, viene data voce alle testimonianze  raccolte dai parenti dei soldati impegnati al fronte.
In questa puntata la storia di Giuseppe Serpone, il “soldato contadino”, che nell’aprile del 1916, appena ventenne, viene strappato da un piccolo paese della provincia di Campobasso e arruolato nel Genio zappatori della “Brigata Pescara”.
             
SPORT e POLITICA – Lo storico inglese Simon Martin racconta a RAM il suo lavoro sugli intrecci tra due “giganti”: lo Sport e la Politica. Un poliziotto etiope scalzo, Abebe Bikila, vince la maratona di Roma alle Olimpiadi del 1960. È la nemesi. La rivincita dell'Etiopia, dopo 25 anni: dal passaggio all'Obelisco di Axum, trofeo dell'Africa Italiana, Bikila prende lo slancio per la vittoria. 

Per la serie SPIE, Il caso di Eros Vecchi
Italia fascista, fine anni ’20: l’OVRA, la terribile polizia segreta, è alla ricerca del segretario nazionale del Partito Comunista italiano clandestino, un tale Micheli. Per incastrarlo e arrestarlo si serve di un fervente comunista, Eros Vecchi, un militante sulla cui repentina adesione alla polizia segreta fascista girano versioni contrastanti.
Alla fine il piano riesce e, nel 1930, l'OVRA ferma Micheli. Lo stupore è mitigato dal successo: dietro il suo nome in realtà si nasconde una donna, Camilla Ravera, collaboratrice di Antonio Gramsci e Palmiro Togliatti. Arrestata e interrogata, Ravera è mandata al confino. Anni dopo racconterà l'intera esperienza della clandestinità e dell'arresto in una intervista alla Rai che RAM riporta nei suoi passaggi più toccanti e significativi.

 

R.A.M. Ricerca-Archivio-Memoria, di Andrea Branchi, Francesco Censon e Gianluca Miligi.
 

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo