Seguici    
Accedi
 

Raymond Boudon: la spiegazione delle credenze magiche. Aforismi

Il sociologo Raymond Boudon (Parigi 1934 – 2013), in un'intervista dell'Enciclpoedia Multimediale delle Scienze Filosofiche, parla delle credenze e dei riti magici, ricapitolando le principali teorie della magia, da Èmile Durkheim, a Max Weber. Il primo interpreta le credenze magiche come ricette tecniche estratte dal sapere religioso; l'altro mette l'accento sulla indistinguibilità per l'uomo primitivo, che non ha ha i nostri stessi quadri cognitivi, di quei due livelli del sapere, per cui può mettere sullo stesso piano un "facitore di fuoco" e un "facitore di pioggia". Secondo Raymond Boudon, anche a uno stadio superiore di civiltà, si può ripresentare una tensione, simile a quella delle società arcaiche, tra urgenza del bisogno e insufficienza del sapere, che spinge ad accogliere credenze irrazionali in attesa di risposte scientificamente fondate.

Vedi le altre puntate