Seguici    
Accedi
 

Remo Bodei: che cos`è l`identità

 

Remo Bodei analizza il concetto di identità personale. Esso designa la coscienza che un individuo ha del suo permanere lo stesso attraverso il tempo e attraverso le fratture dell`esperienza. È stato John Locke (1632-1704), nel Saggio sull`intelletto umano, il primo a parlare di identità personale, proprio quando si andava definendo la crisi e la dissoluzione dell`idea, metafisica e religiosa, di anima intesa come sostrato unitario che garantisce la continuità delle esperienze. Venuto meno questo fondamento sostanziale, la continuità dell`io viene ridotta a “filo della memoria”. David Hume (1711-1776), sottolineando la discontinuità della memoria e riducendo l`io a un fascio di sensazioni, accentua ulteriormente questo elemento di fragilità: per lui l`identità è qualcosa di costruito, di fittizio o, per meglio dire, un “feticcio”.

Vedi le altre puntate