Seguici    
Accedi
 

Sergio Sorrentino. La resistenza al rinnovamento della Chiesa: una reazione contro la Storia

Sergio Sorrentino, intervistato all’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli, parla delle resistenze al processo di rinnovamento della Chiesa portato avanti da Papa Francesco. Le acquisizioni irrinunciabili del Concilio Ecumenico Vaticano II, “ibernate per quasi due decenni”, oggi vengono finalmente liberate da tale ibernazione. La liberazione della fede religiosa dalle asfittiche mura delle sacrestie è un processo inarrestabile e chi ancora si oppone va in una direzione contraria a quella della Storia.

 

Sergio Sorrentino è professore di Filosofia della Religione e di Filosofia morale all’Università di Salerno. Autore di numerosi saggi e articoli, è studioso del pensiero filosofico e religioso nella cultura europea moderna e contemporanea. È noto in particolare per i suoi studi su Friedrich Schleiermacher, di cui tra l’altro ha tradotto l’opera più celebre (Der Christliche Glaube, 1830-1831). Collabora con varie riviste nazionali e internazionali, ed è membro referee della DAW (Deutsche Akademie der Wissenschaften). Di recente è uscito per l’editore Mimesis il libro Oltre la ragione strumentale (Milano 2015).

Vedi le altre puntate