Seguici    
Accedi
 

Sergio Vastarella: capovolgere l`apprendimento

 

Sergio Vastarella, maestro elementare e esperto di metodologie didattiche innovative, ci ha parlato del concetto di “didattica capovolta” (flipped classroom), di come e perché è importante capovolgere letteralmente gli ambienti di apprendimento, da una parte attraverso l’uso degli strumenti tecnologici ma dall’altra anche attraverso lo sviluppo e la trasformazione degli spazi anche esterni della scuola, in una rivoluzione didattica che superi definitivamente l’insegnamento frontale, che non può più rispondere alle esigenze di una scuola che negli ultimi anni si è trasformata profondamente. Sergio Vastarella ha spiegato quindi in che modo sviluppare, all’interno di questa ottica, la “didattica delle competenze”, attraverso il lavoro di gruppo e il confronto continuo non solo tra studenti e insegnanti ma anche tra studenti stessi: gli allievi non sono più tenuti a rispondere alle domande degli insegnanti, ma sono coinvolti appunto in lavori di gruppo, laboratori, costruzione di materiali e diverse altre forme di apprendimento dinamico e interattivo. In questo modo l’insegnante, invece di dover valutare gli alunni da singole risposte a precise domande, può osservarli nel processo di lavoro, durante l’elaborazione collettiva, e sviluppare così una valutazione autentica.

Vedi le altre puntate