Seguici    
Accedi
 

Terza Pagina: biblioteche bene comune

È dedicata alle biblioteche, preziose infrastrutture della conoscenza, la nuova puntata di Terza Pagina, il programma settimanale di Rai Educational che si occupa di illustrazione, lettura e commento delle principali pagine culturali della stampa italiana. Terza Pagina è condotto dal giornalista Paolo Fallai, del Corriere della Sera.

A discutere di biblioteche, in studio, due esperti del settore: Igino Poggiali, ex presidente dell’associazione italiana biblioteche, e Patrizia Miscione, bibliotecaria. Numerose le voci dal mondo delle biblioteche che arricchiscono la puntata: dal dal direttore della Biblioteca nazionale di Roma, Osvaldo Avallone, al direttore delle biblioteche di Milano, Aldo Pirola. Eppoi: Rosanna De Longis, vice direttore della biblioteca di storia moderna e contemporanea, e Alessia Rastelli della redazione on line del Corriere della Sera che apre una finestra di riflessione sugli ebook e il futuro delle biblioteche. Non manca il punto critico, affidato questa settimana alla voce di Stefano Gallerani.

E se il focus della puntata è sull’arte in pericolo, Terza Pagina offre come di consueto una incursione nella letteratura, andando a presentare l’ultimo libro di Gaia Manzini, “La scomparsa di Lauren Armstrong”: l’intervista è di Chiara Cordelli. Infine il consueto sguardo alle pagine culturali dei mezzi di informazione, le anticipazioni delle pagine culturali dei giornali, le classifiche dei libri più letti. E, come ogni settimana, un responsabile delle redazioni cultura nei vari quotidiani racconta “cosa leggeremo la prossima settimana” sui giornali: Armando Massarenti del Sole 24Ore fa di più e illustra anche le novità e il successo del nuovo inserto culturale che dirige, la “Domenica da collezione”. Una piccola rassegna dei siti e dei blog che, in Rete, fanno cultura, completano la rassegna.

Il programma può essere rivisto anche sul portale Letteratura della Rai all’indirizzo www.letteratura.rai.it, che ospita le anticipazioni dei contributi video curati dal regista Umberto Contasta.

La seconda parte della puntata è visibile qui