Seguici    
Accedi
 

Transumanze. I granai della memoria

Non solo generali ed eserciti. La Storia è stata fatta anche dagli animali, dalle migrazioni delle tantissime mandrie che gli uomini hanno condotto da una parte all’altra della nostra penisola.

“Settembre andiamo. È tempo di migrare. Ora in terra d’Abruzzi i miei pastori lascian gli stazzi e vanno verso il mare…”. Così Gabriele D’Annunzio, nella poesia “I pastori” del 1903, celebrava uno dei momenti fondamentali della transumanza: il viaggio di ritorno delle greggi verso la pianura dopo l’estate trascorsa in montagna. Un rito del mondo rurale che si è via via dissolto con le rivoluzioni industriali del Novecento, ma che ancora oggi sopravvive in piccole realtà locali.

 

La transumanza nella storia italiana. I granai della memoria
con Michele Antonio Fino
di Chiara Chianese

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo