Seguici    
Accedi
 

Un esperimento che incolla allo schermo

Steve Mould è un conduttore della BBC. Fa programmi sulla scienza è questo è uno dei video che l’ha fatto conoscere nel mondo. Mostra il comportamento di una catenella di palline di metallo, contenuta dentro un bicchierone di vetro. Una volta che il capo ne è stato tirato fuori, e verso terra, sembra riprodurre il movimento degli zampilli d’acqua nelle fontane.

Il video ha superato il milione di visualizzazioni e ha suscitato molte domande. Una delle migliori risposte è stata quella del John Biggins dell’Università di Cambridge nel Regno Unito e del suo collega Mark Warner.

Lo zampillo è “sorprendentemente complicato”, spiegò Biggins: la velocità della catenella era più veloce di quanto avrebbe dovuto. Biggins si mise a sperimentare e scoprì che siccome una parte della catenella va verso l’alto, e l’altra verso il basso; e siccome la prima parte non può sprofondare, visto che sotto ha il resto della catenella ancora nel bicchiere; allora riceve una spinta di rimbalzo. Ripetuto più volte, il fenomeno causa lo zampillo.

Vedi le altre puntate