Seguici    
Accedi
 

Valutazione dei sistemi scolastici

Con la recente istituzione del Sistema Nazionale di Valutazione in materia di Istruzione e Formazione l’Italia ha compiuto un passo importante verso l’allineamento agli standard qualitativi previsti dall’Ocse.

Per favorire un’analisi comparativa fra i sistemi scolastici dei principali paesi dell'Ocse, il 12 dicembre 2013 si è tenuto a Roma il convegno Esperienze internazionali di valutazione dei sistemi scolastici - organizzato da Treellle e Fondazione per la Scuola in collaborazione con Oecd.

“Nelle indagini internazionali gli studenti italiani hanno avuto risultati modesti, sotto la media europea”, ha affermato il presidente di Treellle, Attilio Oliva, secondo cui l’unica via per migliorare il servizio scolastico risiederebbe - prima ancora che nella quantità di fondi destinati alla scuola - in un’attenta valutazione delle modalità di spesa delle risorse previste. “Da questo punto di vista è molto importante che il Governo abbia finalmente dato il via libera al Sistema di valutazione nazionale.”

Al convegno sono intervenuti, tra gli altri, il Ministro dell’Istruzione, Maria Chiara Carrozza, Andreas Schleicher (Special Advisor on Education to the Secretary General OCSE), Eric Hanuschek (Senior Fellow at the Hoover Institution, Stanford University) e Annamaria Poggi (Presidente della Fondazione per la Scuola).

Vedi le altre puntate