Seguici    
Accedi
 

“Leggere: forte!” non si ferma. Disponibili  audio e video per proseguire le letture a casa

 “Leggere: forte!” non si ferma. Disponibili  audio e video per proseguire le letture a casa

 

In questo momento di emergenza, la Regione Toscana potenzia il progetto “Leggere, Forte!”, nato con l’obiettivo di introdurre in tutte le scuole di ordine e grado la lettura ad alta voce, mettendo a disposizione di bambini e ragazzi audio e video per poter continuare, anche a scuole chiuse, questa importante  attività formativa.

“Abbiamo pensato a questi audio e video come ad una risorsa da mettere a disposizione degli insegnanti per la didattica a distanza”, spiega Cristina Greco, assessore all’istruzione della Regione Toscana. “I bambini più difficilmente raggiungibili, quelli più a rischio dal un punto di vista della deprivazione educativa in questo periodo, sono quelli dei nidi, dato che per loro ovviamente non è pensabile la didattica da remoto che è stata attivata per la scuola. Con questi video speriamo di poterne raggiungere un altissimo numero, per garantire anche a loro continuità di attività educative.”

Sono circa 40 i testi registrati, adatti a tutte le età, dai piccolissimo che frequentano il nodo fino ai ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado. Gli insegnanti hanno risposto positivamente a questa sollecitazione, dimostrando grande sensibilità e disponibilità  nel creare in poco tempo un’offerta di lettura ad alta voce da fruire da casa.

Per tutte le informazioni sul Progetto Leggere: Forte! clicca qui: https://www.regione.toscana.it/-/leggere-forte-

Il progetto della Regione Toscana è realizzato insieme all’Università degli Studi di Perugia, Ufficio scolastico regionale per la Toscana, Indire (Istituto nazionale documentazione innovazione ricerca educativa) e Cepell (Centro per il libro e la lettura del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo).

Tags

Condividi questo articolo