Seguici    
Accedi
 

Alain de Benoist: democrazia e partecipazione. Aforismi

Il filosofo francese Alain de Benoist, in un'intervista dell'Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche del 1996, collega la democrazia rappresentativa, prevalente nei paesi occidentali, alla volontà popolare, che, mediante la rappresentanza politica, viene tradotta in atti di governo.
Se questo tipo di democrazia è oggi in crisi (come dimostra il fenomeno dell'astensionismo), con l'allargamento della democrazia partecipativa aumenta in compenso la potenza dello stato assistenziale. La concezione neo-liberale, così come quella classica, tende invece a emancipare l'attività economica dal comando politico, per garantirne l'autonomia gestionale, in base ai suoi presupposti individualistici. Per l'ideologia liberale l'individuo è il primo soggetto politico e la rappresentanza lo strumento migliore per la formazione delle decisioni.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo