Seguici    
Accedi
 

ALBERT MICHELSON E EDWARD MORLEY. INTERFEROMETRO - PARTE PRIMA. L`UNIVERSO DELLA MECCANICA

Nella serie L`Universo della Meccanica si ripercorre la storia delle leggi della meccanica, dalle intuizioni di Galileo (Pisa 1564 - Arcetri, Firenze 1642) alla teoria della relatività.
L’esperimento di Albert Abraham Michelson (1852-1931) e Edward W. Morley (1838-1923) fu concepito per rivelare il moto della terra attraverso l’etere. Il risultato inaspettato da entrambi gli scienziati fu quello di smentire l’esistenza dell’etere. Il professore David Goodstein del California Institute of Technology accenna alla situazione di Europa e Stati Uniti in quel periodo storico. Il concetto di etere deriva da Aristotele. Ancora alla fine dell’Ottocento tutte le onde erano considerate come meccaniche, quindi anche la luce aveva bisogno di un mezzo attraverso cui propagarsi. L’etere avrebbe dovuto essere incomprimibile poiché la velocità di un’onda è proporzionale alla rigidità del mezzo.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo